Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

A dispetto delle restrizioni dovute alla dilagante crisi economica, negli ultimi 15 anni abbiamo assistito alla crescita della domanda di trattamenti estetici e prodotti cosmetici,  che siano in grado di offrire a qualunque età risultati concreti e duraturi contro tutti gli inestetismi.

uomo in istituto bellezza, epilazione uomo, depilazione, ce

Mentre la tecnologia  entrava  a pieno titolo nel settore estetico, la proposta di nuovi modelli  di bellezza sia femminile che maschile, faceva  si che un trattamento classico dell’estetica base iniziasse ad assumere un’importanza cruciale per il successo  e la stessa sopravvivenza di un centro estetico.
L’epilazione (o depilazione, come continuano a chiamarla in molti) ricopre più del + 25% della cifra d’affari per il settore estetico, un dato decisamente interessante, ottenuto soprattutto grazie all’aumento della domanda da parte degli uomini.

 

Da molti anni ormai,  è crollato il mito del maschio villoso e virile e questo ha determinato l’ingresso di una cospicua clientela maschile nei centri estetici, che a differenza di quella femminile non ama depilarsi in casa.
La percentuale di donne che dichiara di depilarsi è molto alta (80% circa), ma solo il 20% si reca in Istituto per affidarsi all’esperienza di un’estetista, mentre quando si parla di uomini abbiamo visto che la tendenza si inverte:  si depilano meno uomini, ma quasi tutti si recano in istituto.


Secondo alcune estetiste con le quali ho avuto modo di discutere in passato, l’epilazione  non è un trattamento sul quale conviene puntare, perché  “non fa cassa” quanto i protocolli  per viso e corpo (anti-age, rassodante, snellente, anticellulite ecc).


Tale ragionamento è del tutto errato per una serie di motivi.decorazioni-spa--centro-estetico--cabina-epilazione.jpg

 

L’epilazione è un trattamento utile per farsi conoscere e successivamente fidelizzare nuova clientela.

I clienti, infatti, si avvicinano al Centro per un trattamento che non li impegna per lungo termine e in questa occasione hanno la possibilità di farsi un’idea sulla sua qualità generale nonché sui servizi offerti.
Questo è un dato di fatto, ma i risultati potrebbero non arrivare comunque, se si continuano a trascurare alcuni elementi  cruciali.

 

 

 

Se il trattamento epilatorio è una sorta di biglietto da visita che invogli i clienti a tornare, allora diventa indispensabile cambiare mentalità e dedicare  all’ambiente la stessa attenzione che in genere si riserva alle cabine per i massaggi.
Quelle adibite all’epilazione, spesso hanno un arredamento trasandato; ho fatto uno dei miei tre stage in un centro benessere dove nel cortile  esterno era stato costruito anche un piccolo torrente, ma nella cabina adibita all’epilazione potevi muoverti a stento.
Capisco che per un centro benessere l’epilazione non sia qualcosa di prioritario, ma se questo è collocato in un centro densamente abitato e quindi facilmente raggiungibile per molte persone, mi sembra una pessima strategia alla luce di quanto scritto fino ad ora, non esaltare al massimo la potenzialità offerta da un trattamento epilatorio.
   cabina-epilazione--centro-estetico--decorazioni-e-arredamen.jpg

Il criterio fondamentale deve rimanere la facilità di manutenzione della cabina, quindi vanno benissimo pavimenti e  pareti facili da pulire.

Indispensabile anche un appendiabiti, da scegliere a seconda della grandezza della stanza o del punto in cui è necessario aggiungerlo; questo significa che anche dei semplici ganci da fissare al muro svolgeranno egregiamente la loro funzione. 


Quello che verrà scelto dovrà essere pratico e funzionale, ma senza dimenticare l’estetica.
In una rivista specializzata venivano consigliate delle mensole , sopra le quali disporre con gusto barattoli nuovi di cera e alcuni prodotti per l’epilazione . 
Tenendo conto del fatto che le aziende offrono spesso packaging  molto belli, mi vengono in mente flaconi di lozioni ritardanti, confezioni di fiale, bottiglie nuove di olio e qualche prodotto da rivendita da esporre in cabina come decorazioni ( senza per questo perdere un’immagine  professionale)  e per destare la curiosità della cliente.
Ammetto di non amare affatto esposizioni di bomboniere ( anche se sono regali delle clienti) o abbondanza di ninnoli che dovrebbero trovar posto in comuni abitazioni.

 

Atmosfera della cabina

arredamento-centro-estetico--cabina-epilazione.jpg

Per concludere, ritengo che la bella consuetudine di utilizzare diffusori per oli essenziali non dovrebbe limitarsi alle cabine adibite a massaggi, perché  durante l’epilazione la cliente potrà ottenere molti  benefici grazie alla diffusione di oli  calmanti o rilassanti, come quelli di mandarino e lavanda.

 

In questo trattamento, il relax non è un obiettivo auspicabile per ovvie ragioni, ma come accade per altri rituali è possibile curare l’atmosfera della cabina scegliendo con cura profumo, colori e musica.
Si potrà seguire un protocollo che preveda delle fasi pre e post epilazione in cui vengono utilizzati prodotti sensoriali o manovre di massaggio rilassante.

Ricapitoliamo, dunque.
Per sfruttare al massimo le potenzialità offerte da un trattamento epilatorio, le parole d’ordine saranno: ordine, pulizia, igiene e tanta creatività.


Il periodo da sfruttare per mettere in pratica tutti gli accorgimenti appena suggeriti ( e quelli che la vostra professionalità saprà ispirarvi ) è senza dubbio quello estivo, quando le richieste aumentano in maniera considerevole.
Sarà una buona occasione per far familiarizzare i clienti con il centro e tentare con discrezione di fidelizzarli; ottenuto ciò sarà più semplice promuovere  anche gli altri trattamenti, senza apparire invadenti o peggio ancora delle “venditrici”.


Free image(s) courtesy of FreeDigitalPhotos.net

Tag(s) : #Estetica Applicata

Condividi post

Repost 0