Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

johnson-s-dolci-notti--olio--prodotto-bambini.jpg

 

 

  (prodotto acquistato da me)

 

 

Sull’etichetta leggiamo che è un olio clinicamente testato per aiutare il bambino a prendere sonno più facilmente e a dormire meglio per tutta la notte.


Possimao leggere inoltre che: “contiene Naturalcalm™, combinazione esclusiva di delicate essenze rilassanti, per preparare il tuo bambino ad un sonno sereno”.

 

 

 

 

 

 

 

 

E' vero che l'essenza di lavanda ha proprietà calmanti e rilassanti, ma credo che se aspiriamo ad ottenere questo risultato sul nostro bambino, potremo  investire un po’ di denaro nell'acquisto di un vero olio essenziale di lavanda e lasciarne cadere un paio di gocce sul bordo del lettino.
L’essenza di Lavanda svolge la sua azione benefica sul sistema nervoso soprattutto attraverso le inalazioni a secco.
I bambini però sono molto delicati e bisogna sempre consultarsi con un esperto anche quando si valuta l’opportunità di scegliere degli oli essenziali per uso esterno.

Spesso anche l'epidermide degli adulti necessità di qualche attenzione supplementare nel caso di ipersensibilità ed allergie, ma questo discorso non è collegato alla tollerabilità di Johnson's Baby olio dolci notti, che comunque è clinicamente testato.


Il motivo per cui non reputo questo olio un buon prodotto ormai da tempi immemorabili, va ben oltre la semplice profumazione.
Se osservate la lista degli ingredienti vedrete che è composto quasi esclusivamente da Paraffina liquida e quindi un derivato del petrolio.
I pareri letti in Rete e sulle riviste di estetica, sono sempre stati abbastanza discordanti quando viene presa in considerazione l'opportunità di utilizzare tale ingrediente nella composizione di prodotti cosmetici in generale, e ancor di più su quelli per bambini.
Mi è capitato spesso di leggere articoli che addirittura vantavano i pregi della paraffina, rispetto a quelli degli oli vegetali.
Sembra quasi di leggere opinioni personali, tanto appaiono discordanti sia gli studi che i pareri dei cosiddetti esperti, quindi mi limito ad esporre la mia opinione, sottolineando che è quella  di una semplice consumatrice con una specializzazione in estetica e che per convinzioni personali demonizza la paraffina.
Ammetto di cercare la sua presenza nei prodotti come un inquisitore cerca una strega.


Il mio pensiero è molto semplice: gli olii vegetali, che possono essere più o meno comedogeni a seconda del tipo di pelle e della loro "leggerezza" sono comunque sebosimili, cioè il tipo di grasso è simile a quello presente sulla nostra epidermide, con il risultato che viene riconosciuto e meglio accettato da questa.
E' vero che sono instabili e che tendono ad irrancidire, ma personalmente non lo reputo neanche un problema.
Ho letto che gli oli vegetali sono molto costosi, soprattutto se paragonati al costo della paraffina e che spesso questo è il particolare che fa la differenza.


Sembra che la paraffina liquida esercita sulla cute una totale (secondo alcuni ) o parziale ( secondo altri ) occlusione  che, che blocca l'evaporazione fisiologica d'acqua attraverso la pelle.
L'umidità trattenuta sullo strato corneo (quello più superficiale dell'epidermide) concorre a far sembrare più idratata la pelle, mentre in realtà è solo una condizione momentanea.
Secondo me, allora, vale la pena utilizzare un olio vegetale che non mi dà subito un effetto illusorio, ma un risultato reale nell'arco del tempo.
Ultima considerazione: per preparare la pelle ed i capezzoli durante la gravidanza quale tipo di olio viene consigliato?

Un flacone  di Johnson's Baby olio dolci notti si acquista al prezzo di 5,30€

 


 

BBiodizionario  (Funzione – Valutazione)
B.S.Bill Statham  - “Cosa c’è davvero nel tuo carrello?” (Funzione – Nome ingrediente – Valutazione )

 

 

Ingredienti (INCI)

 

 



Paraffinum Liquidum -

 

B: antistatico / emolliente* / solvente

uso sconsigliato

 

 

B.S: * agente regolatore di viscosità - paraffina, mistura di idrocarburi; derivato del petrolio -



Isopropyl Palmitate -


B: antistatico* / legante* / emolliente* / solvente 

accettabile

 

 

B.S: *** - estero di alcol isopropilico; può essere di origine animale; derivato del petrolio -

 



Parfum -


 

 

Articolo pubblicato senza valutazione INCI sul blog "UnaMammetta Pasticciona"

 

 

  •  La trascrizione dell'INCI dei prodotti, così come la valutazione e gli eventuali link a post di cosmetologia, sono pensati per coloro che hanno deciso di orientarsi sui consumi consapevoli, per i curiosi e per gli appassionati del settore.

 

  •     La valutazione dell' INCI, eseguita sulla base degli studi di Fabrizio Zago ( e Bill Statham) e utilizzando i parametri del suo BioDizionario, ha una finalità puramente informativa.

 

Tag(s) : #Prodotti cosmetici per bambini

Condividi post

Repost 0