Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

 

sous le choc, depressione, ansia, psicologia, consulenze, on line

 

 

 

La consulenza psicologica on line: il primo passo verso un approccio scientifico di un problema che condiziona la nostra esistenza. 

 

 

 

 

 

 

 

 

Perchè una consulenza on line?


Ogni serio professionista che gestisce tali siti, infatti, non può esimersi dall’affermare che le risposte fornite alle richieste di consulto non hanno fini terapeutici.

La psicologia è una scienza giovane che purtroppo trova ancora qualche difficoltà a riscuotere la meritata fiducia da parte di molte persone, senza distinzione di livello d’istruzione.

Le resistenze a chiedere un sostegno psicologico in situazioni di disagio nascono da pregiudizi e luoghi comuni ancora presenti nella nostra società per cui creare in rete un’area riservata alla consulenza psicologica significa offrire un luogo di primo ascolto dove sia possibile accogliere domande e offrire risposte al disagio indirizzando eventualmente verso una terapia in studio.


 

Alcuni di questi siti sono molto semplici come grafica e contenuti come consulenza psicologica.net  o ilmiopsicologo.it, dove sono pubblicati pochi articoli ed un solo medico mette a disposizione dell’utenza la propria professionalità.


Altri si presentano più complessi per la possibilità di scegliere tra più figure professionali (psicologi, psicoterapeuti, psichiatri) che si occupano di un gruppo di problematiche specifiche in orari e giorni diversi della settimana, come in psicologinrete.it , ma simili agli altri per l’esigua quantità di articoli e contenuti extra.


Navigando su siti come spsico.com, invece ci troviamo di fronte ad un vero e proprio portale sulla psicologia dove i numerosi argomenti sono organizzati in gruppi ben precisi e si può effettuare una ricerca a titolo informativo iniziando dal disturbo psicofisico.

In questo caso la decisione di utilizzare il servizio di consulenza on line può essere conseguenza di un’iniziale ricerca che porta ad una riflessione sulla possibilità di un sostegno psicologico.


 

Come si ottiene una consulenza

 

Si tratta di colloqui individuali e effettuati mediante l’ausilio della Rete e del Personal Computer e per entrare in contatto con questi siti si deve seguire un iter pressoché uguale per tutti.


Ad eccezione di alcuni casi in cui il sito è curato da un solo psicologo che permette di accordarsi su tempi e modalità fornendo il proprio numero di cellulare (ad esempio, ilmiopsicologo.it ) nella maggior parte dei casi è necessario inviare una mail per chiedere un help line specificando se desidera che questo avvenga tramite chat, Skype, videoconferenza, telefonata o posta cartacea inviata presso il proprio domicilio (opzione offerta da psicologinrete.it).


In breve tempo si ricevono al proprio indirizzo mail i dati per effettuare un bonifico bancario, un vaglia postale o un versamento su post pay e dopo aver pagato si riceveranno la password (o il numero di telefono) e l’orario del contatto.

Inviando i vostri dati riceverete regolare fattura.

 

 

Tag(s) : #Andiamo un po' fuori tema

Condividi post

Repost 0