Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

I tatuaggi una volta erano considerati segni indelebili da portare tutta la vita ma, col passare del tempo, le cose sono molto cambiate. Infatti, sempre più spesso, i tatuaggi vengono eseguiti per seguire mode del momento e, a causa di questo, un numero sempre maggiore di persone ricorre alla chirurgia estetica per farsi eliminare un tatuaggio.

eliminare-tatuaggi.jpg

 

Negli ultimi dieci anni, la rimozione dei tatuaggi è diventata un business ancora più grande ed è in costante crescita. Ogni tatuaggio presenta caratteristiche diverse che vanno ad influire sul tempo necessario per la sua rimozione. Colore, dimensione ed età del tatuaggio sono i fattori principali che influiscono su tempi e risultato di rimozione.

 

Esistono varie tecniche per eliminare i tatuaggi:

 

Escissione chirurgica: questa tecnica permette di rimuovere in modo radicale il tatuaggio perché viene asportata proprio la parte di pelle tatuata ma, il più delle volte, lascia cicatrici quindi è sconsigliato per tatuaggi di grandi dimensioni.

 

Dermoabrasione: con questo trattamento la pelle tatuata viene levigata per togliere l'inchiostro ma se questo è arrivato in profondità può causare iperpigmentazioni e cicatrici.

 

Laser: con la chirurgia laser c'è stato un salto di qualità, infatti con questo metodo non vengono eseguite incisioni, non ci sono perdite di sangue e non viene danneggiata la pelle circostante. Non per nulla è il metodo più usato per eliminare i tatuaggi.

 

 

Image courtesy of marin / FreeDigitalPhotos.net

Tag(s) : #Andiamo un po' fuori tema

Condividi post

Repost 0