Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Come promesso in un post precedente e con il consueto ritardo che mi contraddistingue, vorrei condividere il test dei campioni ricevuti in omaggio dalla gentilissima terapista BeWell

 

BeWell, test prodotto, cosmesi, cosmetici professionali, al


I prodotti testati erano della Linea Natura e nello specifico:

 

Crème douceur jour - crema idratante giorno  ( 9 ml di prodotto per i campioni ricevuti )

Microalga azzurra Dunaliella Salina.

Squalano, presente normalmente nel sebo umano.

Vitamina E.

Olii essenziali di mandarino, arancio e limone.

 

Crème Anti-Age  –  crema anti-age  (9 ml di prodotto per i campioni ricevuti )

Vitamina e, in alte concentrazioni.

Vitamina A.

Cera d’api

Estratto di mimosa Tenuiflora.

 

Crème Gommage Visage Peaux Sensibles  –  Gommage per pelli sensibili alla mimosa  (campione da 3 ml )

Olio di mandorle dolci.

Estratto di mimosa

 

 

Caratteristiche generali e attuali della mia pelle

 

Rientro perfettamente nella tipologia della  pelle mista  e quindi con la tipica, ma lieve, lucidità per eccesso di sebo nella zona T del viso.

Ciò è causa di antiestetiche imperfezioni quali comedoni, pori dilatati e qualche piccolo brufolo.

Come accade spesso a questa tipologia di epidermide, accanto a zone grasse si possono notare zone secche le quali spesso, se la pelle non viene trattata adeguatamente, tendono a screpolarsi.

La cute, inoltre, appare ispessita, asfittica e con evidenti perdite di tono nella zona attorno a labbra e naso.

“Da rottamare!” Penserà simpaticamente qualcuno.

“Si e no!” Risponderei io, con molta sincerità, in quanto:

  • Questi inestetismi, più o meno pronunciati, sono molto comuni sul viso di molte donne ( e uomini ).

  • Una certa perdita di tono è del tutto normale in una donna di 35 anni.

  • Stress, scarso riposo notturno, sonno disturbato e dieta poco equilibrata rendono opaca e grigia la pelle a qualsiasi età.

Ho eseguito anni fa i  Patch test standard  e sono allergica a  nickel  e  mix di essenze;  la mia è una pelle molto sensibile e reattiva.


 

fiera-beauty-e-fitness-show-catania-2011--bewell--laminaria.jpg

Test  prodotti

 

 


Utilizzando le creme con molta parsimonia sono riuscita a coccolare la mia pelle per una settimana abbondante, ma per fare questo sono stata notevolmente aiutata dalla consistenza piuttosto ricca delle formulazioni.

 

 

 

 


Per una crema anti-age è abbastanza normale una texture morbida, consistente e quasi grassa, ma quando si parla di creme idratanti da giorno, questa caratteristica non è una regola e spesso, invece, si presentano leggere e quasi “acquose”.

La  crema idratante da giorno  della  Linea  Natura  è corposa,  ma non grassa, si  “disperde”  facilmente e non lascia traccia. Per una pelle particolarmente sofferente come la mia, è stata un toccasana in maniera evidente.

Il profumo era piuttosto delicato, così come quello della  crema anti-age,  utilizzata come crema-notte e caratterizzata da una texture gradevole e corposa, che però non ha lasciato residui dopo il massaggio.

A metà settimana ho esfoliato l’epidermide utilizzando il  Gommage Visage Peaux Sensibles.

Ammetto la mia iniziale contrarietà di fronte ad una formulazione alla mimosa, un fiore che non amo proprio per il suo profumo, ma mi sono dovuta ricredere immediatamente.

La fragranza era deliziosa e talmente gradevole, da costituire un valore aggiunto al trattamento di esfoliazione, ma personalmente non ho riscontrato nessuna familiarità con il fiore indicato.

Il mio olfatto non è particolarmente raffinato, quindi con molta probabilità commetto un errore dicendo che avvertivo una nota fruttata e, precisamente, di pesca.

L’esfoliazione effettuata è stata di tipo meccanico, infatti nella base cremosa erano presenti dei granuli davvero piccoli e neanche particolarmente numerosi, un altro fattore che mi ha fatto dubitare dell’efficacia del prodotto.

Per la seconda volta mi sono dovuta ricredere e alla fine proprio il Gommage è stato il prodotto che mi ha entusiasmata, oltre che soddisfatta.

Avevo anche un gommage all’Aloe Vera, ma non l’ho ancora utilizzato.

Risultati sulla pelle

Iniziamo con gli  aspetti negativi,  in modo da metabolizzarli subito e attribuirgli il giusto peso.

Non ho avvertito nessun pizzicore, né ho potuto notare dei rossori, ma sulla parte superiore delle guance, accanto al naso si sono manifestate delle zone un po’ ruvide, che nel mio caso potrebbe significare una leggera reazione ad alcuni ingredienti, presenti alla fine della lista.

Le ali del naso, spesso screpolate, sono rimaste piuttosto disidratate, ma in questo caso il numero di applicazioni può aver inciso, dato che questo problema richiede un po’ più tempo e costanza, per essere risolto.

Passiamo agli  aspetti positivi.

E’ sembrato che dal mio viso fosse caduto un velo grigio, lasciando una pelle rosata e luminosa, nonostante il numero di ore dedicate al sonno, lo stress e l’alimentazione, non abbiano subito cambiamenti. Morbida al tatto.

So per esperienza che non è sufficiente strofinare qualsiasi cosa  per ottenere un risultato su un viso grigio e asfittico; le formulazioni devono contenere dei principi attivi specifici e, valutando i risultati, queste creme possono vantare tali presenze efficaci.

La  valutazione  complessiva  è  buona  ( secondo il mio metro di giudizio e gli elementi di base che vi ho fornito ).

Note:

* preferisco utilizzare questa parola piuttosto che la più comune “assorbire” e, in seguito, vi spiegherò il motivo.

Tag(s) : #Prodotti Cosmetici Viso

Condividi post

Repost 0