Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

 

vanita-maschile--sopraciglia-uomo--estetica-uomo.jpg

 

Meno oppresso da uno stereotipo di rude virilità, l’uomo moderno si sente libero di esprimere se stesso rivelandosi vanitoso quanto una donna.
Le mode hanno sicuramente contribuito a far nascere nell’uomo la necessità di ricorrere a stratagemmi, un tempo appannaggio esclusivo della donna.

Pulizia del viso, cosmetici per la cura quotidiana della pelle, massaggio e depilazione sono i trattamenti che i maschi del  XXI  secolo richiedono con maggiore frequenza ad estetiste ormai abituate alla loro presenza nei centri estetici.
Questo interesse ha sicuramente consentito l’espansione del mercato cosmetico ed estetico, oltre a colmare i vuoti provocati da una crisi che ha fatto abbassare i fatturati di molti settori.

Gli uomini, inizialmente , si sono avvicinati all’epilazione con cera a freddo o caldo per eliminare la peluria che in certe zone del corpo, come spalle e schiena, veniva considerata antiestetica.
La moda, successivamente, ha proposto un modello di uomo sempre meno villoso, determinando quindi un aumento delle richieste di epilazione del torace, delle braccia e delle gambe.


uomo--barba--trattamenti-estetici-uomo--sopraciglia-uomo.jpgLa necessità di un corpo glabro, in genere  è associata al desiderio di modellarlo, sviluppando i muscoli, con numerosi esercizi in palestra e l’epilazione, in questo caso, dona risultati realmente efficaci per completare la bellezza di un fisico scolpito.
I medesimi risultati in termini estetici, però,  non sono garantiti in tutti i casi e ciò rende necessaria un’analisi oggettiva del proprio corpo oltre che la valutazione,  preferibilmente supportata dall’esperienza di un’estetista competente,  riguardo all’opportunità di effettuare un’epilazione totale, parziale o procedere semplicemente con una riduzione della lunghezza dei peli.

 

Attenzioni maggiori andrebbero riservate a tutti quegli interventi apparentemente banali, che invece modificano in maniera incisiva il viso; l’esempio più eclatante riguarda un argomento ancora oggi poco considerato anche dalle estetiste: le sopracciglia.

 

Errate concezioni su ciò che dovrebbe essere una bella arcata sopraccigliare permangono nelle modifiche effettuate su di esse da molte donne, o chi per loro, ma quando si tratta di volti maschili il risultato di tali errori diventa più grave.
Quando si eliminano i peli piccoli e radi del contorno, le sopracciglia assumono una linea definita, ma più rigida che conferisce allo sguardo una durezza e un’artificiosità che soprattutto all’uomo non dona affatto.

Accade troppo spesso di osservare volti esteticamente rovinati da arcate sopraccigliari troppo sottili e con la porzione esterna tronca, nel tentativo mal riuscito di alzare notevolmente la linea discendente.
La bellezza maschile corrisponde a dei canoni completamente diversi da quelli femminili e trascurare questi aspetti significa ottenere risultati sbagliati o innaturali..

Preferibile allora accorciare la lunghezza dei peli, per ottenere un’apprezzabile riduzione dello spessore ed eliminare con le pinzette quelli superflui nella zona tra le due sopracciglia.
uomo--barba-uomo--vanita-maschile--trattamenti-estetici-uomo

 

 

 

 

Ma le mode non sono fatte per durare ed ecco che dopo anni di volti glabri e toraci implumi, sempre più uomini sfoggiano sul viso non solo la crescita di quattro giorni tipica del bello e dannato, ma anche una bella barba piena e apparentemente poco curata.

Accogliamo, dunque, il ritorno del fascino irsuto!

 

 

 

 

 

 

 

 

  N.B. Questo articolo è anche sul blog  " Una Mammetta Pasticciona "

 

 

fotografia 1: africa / FreeDigitalPhotos.net

fotografia 2: imagerymajestic / FreeDigitalPhotos.net

fotografia 3: Salvatore Vuono / FreeDigitalPhotos.net

 

 


 


Tag(s) : #Estetica e Cosmetica Uomo

Condividi post

Repost 0